Opzioni, guerra e resistenza nella valli ladine. Il diario di Fortunato Favai: Livinallongo 1939-1945

18.00

Esaurito

Descrizione

Fortunato Favai, nativo di Livinallongo del Col di Lana, racconta nel suo diario per la prima volta la tormentata vicenda delle opzioni (ossia la possibilità per gli abitanti di dichiararsi cittadini tedeschi e trasferirsi in Germania oppure rimanere cittadini italiani rimanendo dov’erano) che spaccò in due il paese, gli anni della guerra, l’occupazione tedesca e il difficile ricomporsi dei conflitti interni una volta terminato il conflitto.

Informazioni aggiuntive

Autore

Anno edizione

Formato

Pagine

Web Design & Dev. :Produced by Casanova Design